Progetto REMEM

IL NOSTRO CAMPO DI AZIONE

RICERCA
FORMAZIONE
LAVORO 

Per contattarci chiama il numero (+39) 081 562 1292 oppure scrivi alla nostra mail a info [ @ ] cosvitec.eu . Grazie!

ORARI

Lun-Ven 9:30 - 13:30 & 14:30 - 17:30
Sabato - Scrivici o Contattaci
DomenicaScrivici o Contattaci

CREATE ACCOUNT

*

*

*

*

*

*

FORGOT YOUR PASSWORD?

*

Progetto Remem

 remem header

 

 loghi remem

 

Erasmus+ - Partenariati strategici per l’innovazione KA204 per l'educazione degli adulti

Titolo: (REMEM) Unuttuysan Tıkla - Click me if you forgot

 

Date Inizio 01-12-2019 Fine 30-11-2021 - Durata 24 mesi

Applicant: Pamukkale Universitesi – Turchia

Partner e paesi coinvolti:
- Italia - Cosvitec scarl
- Turchia Denizli Inovasyon Dernegi -
- Turchia - KIRKLARELI UNIVERSITESI
- Romania - UNIVERSITATEA TEHNICA CLUJ-NAPOCA

Si stima che ci siano circa 44 milioni di persone con demenza e morbo di Alzheimer nel mondo e si prevede che questa cifra raggiungerà i 135 milioni entro il 2050. Vi sono, stimati in numeri, 600 mila pazienti con Alzheimer che vivono in Turchia, e secondo i dati dell'Organizzazione mondiale della sanità, si prevede che la Turchia potrebbe essere tra le prime 4 al mondo entro il 2050 in termini di numero di pazienti. Questi dati indicano che è indispensabile sviluppare politiche e pratiche per la salute degli anziani e per lo sviluppo dei malati di Alzheimer e lavorare per lo sviluppo della consapevolezza sociale.
Soprattutto nell'Europa occidentale, i ricercatori hanno riferito che le malattie di Alzheimer e la demenza sono le malattie più comuni rispetto a tutto il mondo. Il rapporto della Commissione europea sulla "Relazione sull'attuazione della comunicazione della Commissione su un'iniziativa europea sulla malattia di Alzheimer e altre demenze" afferma che le nuove tecnologie digitali hanno un forte potenziale per aiutare le persone ad affrontare sfide legate alla demenza e ai disturbi neurodegenerativi.
Gli obiettivi strategici dell'UE e degli Stati membri relativi alla demenza sono elencati come: Diagnosticare la demenza, agire in anticipo, dimostrando uno sforzo europeo comune per comprendere meglio le condizioni della demenza, sostenere la solidarietà nazionale nella demenza, condividere le migliori pratiche per i pazienti affetti da demenza e rispettare i diritti dei pazienti affetti da demenza.
Il progetto REMEM ha lo scopo di sviluppare applicazioni mobili per i pazienti affetti da Alzheimer nelle fasi iniziali e i loro parenti / la persona responsabile della cura del paziente. REMEM è un'applicazione online e mobile. Ha lo scopo di migliorare la memoria dei malati di Alzheimer e ritardare la progressione della malattia attuale utilizzando applicazioni di promemoria, per fornire informazioni più dettagliate sulla malattia e per garantire un'assistenza più efficiente al paziente. Il parente del paziente / la persona responsabile dell'assistenza del paziente sarà in grado di seguire la vita quotidiana del paziente utilizzando un'applicazione mobile separata ma interconnessa.
Queste applicazioni includeranno promemoria individuali, video di famiglia e album di foto di famiglia, vari moduli di giochi di intelligenza e abilità personali che forniranno conforto personale all'individuo nella sua vita quotidiana. Il parente del paziente / la persona responsabile della cura del paziente sarà in grado di seguire il lavoro quotidiano del paziente utilizzando un'applicazione mobile separata ma interconnessa. Prima di creare l'applicazione mobile, i dati attuali e i metodi di trattamento relativi alla malattia di Alzheimer in Turchia e in Europa saranno compilati e analizzati. Un rapporto che verrà preparato a seguito dell'analisi guiderà sia la creazione dell'applicazione mobile che la guida alle informazioni del libro da preparare per i parenti dei pazienti.
Le persone che vivono in una casa con il paziente affetto da Alzheimer hanno molti problemi e incertezze sul carico di cura del paziente e su come i pazienti dovrebbero essere trattati. Più del 40% delle persone che sono responsabili della cura del paziente riferisce che il loro stress emotivo è elevato o troppo elevato. Per questi motivi, la depressione, lo stress intenso e la tensione sono tra gli aspetti negativi più comuni che i parenti dei pazienti riscontrano maggiormente. Sia l'applicazione da sviluppare che la guida informativa per i parenti dei pazienti contribuiranno a ridurre questi aspetti negativi.
Sia le cifre presentate dall'Organizzazione mondiale della sanità che gli obiettivi strategici dell'Unione europea rivelano l'importanza di adottare misure urgenti ed efficaci e di sviluppare strategie in tal senso. In particolare, è importante acquisire consapevolezza dei giovani su questo tema e sensibilizzarli. Il progetto REMEM mira a sensibilizzare sia la Turchia che i giovani europei su questi temi.

 

Maggiori informazioni del progetto sono presenti su https://www.pau.edu.tr/remem

 

 

TOP