Europrogettazione

IL NOSTRO CAMPO DI AZIONE

RICERCA
FORMAZIONE
LAVORO 

Per contattarci chiama il numero (+39) 081 562 1292 oppure scrivi alla nostra mail a info [ @ ] cosvitec.eu . Grazie!

ORARI

Lun-Ven 9:30 - 13:30 & 14:30 - 17:30
Sabato - Scrivici o Contattaci
DomenicaScrivici o Contattaci

CREATE ACCOUNT

*

*

*

*

*

*

FORGOT YOUR PASSWORD?

*

Europrogettazione

pagina euro

 

Scarica la domanda del corso.

Scarica il bando del corso.

Scarica la Curriculum Vitae in formato europeo del corso.

 

BANDO DI SELEZIONE PER L’AMMISSIONE DI N. 20 ALLIEVI AL  “CORSO DI EUROPROGETTAZIONE E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE”

La Cosvitec Soc Cons a rl e la Provincia di Avellino – Settore Lavoro e Formazione e, organizzano il corso di formazione dal titolo “Europrogettazione e cooperazione internazionale” della durata complessiva di n.100 ore per specializzare ragazzi laureati sulle tecniche del Project Cycle Management applicate all’euro-progettazione necessarie ad operare nell’ambito della progettazione europea in contesti pubblici o privati.

 Il corso è rivolto a numero 20 soggetti residenti nella Provincia di Avellino in possesso dei seguenti requisiti di accesso:

-       Laureati nei settori tecnico-scientifico, economico, sociologico, letterario

-       Stato di disoccupazione – inoccupazione

-       Iscrizione nell’elenco anagrafico dei Centri per l’Impiego della Provincia di Avelino;

-       Non aver compiuto alla data di scadenza del bando il trentaseiesimo anno di età;

-       Essere maggiorenni.

Il candidato dovrà inviare la documentazione di seguito riportata al seguente indirizzo mailcorsi@cosvitec.eu entro e non oltre le ore 12:30 del giorno 02/08/2013:

  1. Domanda di partecipazione su modello “All A”;
  2. Fotocopia di un valido documento di riconoscimento e del codice fiscale;
  3. Curriculum vitae in formato europeo All. B
  4. Bando firmato in calce All. C

 

Struttura corso

  • 40 ore di aula
  • 40 ore di project work
  • 20 ore di formazione a distanza

 

Obiettivi
Obiettivo prioritario del corso è quello di formare manager in possesso di elevate capacità in grado di cogliere le opportunità di successo e di crescita professionale della progettazione Europea

È noto che l'UE finanzia progetti di sviluppo eccellenti, reti di Ricerca attraverso una specifica gamma di meccanismi di finanziamento. Il percorso formativo intende offrire una pragmatica opportunità di learning e training on the job: consentirà a chi si approccia alla progettazione europea, per la prima volta, o comunque a chi già se ne occupa quotidianamente di specializzarsi sul “Project Cycle Management”. Questa specifica opportunità di specializzazione, si fonda su un approccio pragmatico-scientifico, si avvale dell’analisi dei programmi europei, di calls rilevanti e permette l’acquisizione ex novo, delle competenze di euro-progettazione necessarie ad operare in contesti pubblici o privati

 

Risultati Attesi
Il corso di progettazione europea permetterà la piena comprensione dei principali programmi europei partendo dall’esperienza pratica. I neoprofessionisti dell’euro-progettazione acquisiranno una professionalità spendibile flessibilmente in diversi settori di riferimento: saranno in grado di:

  • curare l’ideazione del progetto e la sua condivisione tra gli enti interessati,
  • individuare gli obiettivi strategici con la collaborazione di tutte le realtà coinvolte,
  • assegnare e organizzare le risorse e gli strumenti che sono più adeguati al progetto da sviluppare,
  • compiere un monitoraggio del progetto stesso, valutando e definendo gli strumenti e le metodologie migliori per questo scopo,
  • stilare budget e sostenere processi di rendicontazione delle spese.

 

Docenti

Il corpo docente sarà individuato tra professionisti individuati tra docenti universitari, esperti di settore e studiosi di rilievo nazionale ed internazionale. La flessibilità di Cosvitec consente, pertanto, di mettere al servizio dei nostri allievi l'esperienza di esperti costantemente aggiornati e capaci di trasmettere il loro know-how necessario all'inserimento nel mercato del lavoro.

 

Modalità di svolgimento del corso

Le aziende, le istituzioni, gli enti richiedono una figura di project manager fortemente qualificato e flessibile. Questo corso di specializzazione consentirà a ciascun partecipante di sviluppare competenze tecniche specifiche secondo un cammino tematico incrementale: si accompagnerà ciascun allievo in un percorso ideale di progettazione, dalle prime fasi di ricerca dei progetti e di analisi contestuale, fino alle ultime di rendicontazione delle spese, soffermandosi sulle varie tecniche di progettazione sui contesti di riferimento. A ciascun partecipante sarà data la possibilità di sviluppare capacità di analisi, di diagnosi delle diverse situazioni in ottica trasversale e sistemica coerentemente con le necessità della progettazione e del profilo professionale richiesto nel “mercato del lavoro del settore della progettazione”.

Il corso di specializzazione di progettazione europea si svolgerà ad Avellino. Le ore di formazione si articoleranno in lezioni giornaliere. Le lezioni dureranno dalla 5 alle 8 ore giornaliere a seconda dell’attività specifica prevista. Il project work durerà 40 ore. Le ore di lezione avranno un approccio pratico. Oltre alle lezioni frontali verranno organizzate, discussioni di case study, work game, work group, partecipazioni a call esistenti. Quanto appreso in aula sarà sempre sottoposto a prova pratica con docenti di rilievo.

 

Moduli corso

Lezioni in Aula

  • 5 ore Team building
  • 5 ore La gestione dei fondi strutturali nei paesi dell'UE: le opportunità di sviluppo
  • 5 ore Business scouting
  • 25 ore PCM – Project Cycle Management: dall'idea del progetto alla rendicontazione;

 

Project Work

  • 5 ore Administrative and legal cycle management
  • 10 ore Il 7° programma quadro
  • 25 ore Le piattaforme Life Long learning ed EuropeAid;

 

Formazione a distanza

  • 5 ore Internazionalizzazione e cooperazione internazionale
  • 15 ore L'organizzazione comunitaria e la programmazione europea, dalla pianificazione “2007-2013” ad “Europa 2020”
TOP